unluck



SFH-16/ GIARDINI DI MIRÒ/
UNLUCK/ CD EP/ limited edition: 300 copies
double 350 gr. recycled paper sleeve
"fireworks" by blexbolex

SOLD OUT

— nel momento in cui esce un EP dei giardini di mirò si sta bene. nel momento in cui questo EP esce in autunno si sta ancora meglio. soprattutto quando i brani hanno, dell'autunno, gusti e sapori. non un cataclisma per chi – pur vivendo di profonda convinzione e coerenza tanto personale, quanto musicale – sta (ancora) svolgendo un percorso dove l'evoluzione è sempre sottile.

in 'unluck' si cammina piano, con una narcolessia per nulla irriverente nel ricordare atteggiamenti slow in fondo mai dimenticati ('invisible'). tuttavia le canzoni ci sono ('young age'), anche quando si dilatano (alla moviola, si intende) rasentando il bilico di un burrone, dove gli strumenti sanno sporcare con carezze le melodie vocali, mentre la reiterazione assume una dimensione a parte. una roba rara per eleganza, ma ancor più per l'equilibrio raggiunto. sfocato ('end of the road'), certo, come sfocati (eppure stritolanti per passione) sono i colori dell'autunno che improvvisamente scartano verso atteggiamenti wave di matrice paradigmatica ('send a present to jude'). si possono ascoltare – a tratti – nelle prime parti. diventano consapevoli nel finale. la questione però non è cosa suonino oggi i giardini di mirò. è lana caprina, interesse nullo anche per chi da anni indaga sulle questioni originarie. i giardini di mirò suonano con (si perdoni il termine pre-2010) punte emozionali.

qui si tratta d'altro, della conferma di una delle più sincere inclinazioni musicali contemporanee. dopo aver affrontato modelli, presunte ispirazioni, estri differenti e una vita quotidiana (cosa che capita a ciascuno di noi). è bello, nel 2012, poter ascoltare i giardini di mirò. è bellissimo farlo d'autunno –– marco delsoldato



young age (5:49)
invisible (5:21)
end of the road/send a present to jude (8:00)

STREAM/DOWNLOAD name-your-price:
punknotdiet.bandcamp.com/album/unluck
giardinidimiro.com

produced by andrea sologni, francesco donadello and giardini di mirò _ recorded by andrea sologni and francesco donadello at igloo audio factory, correggio (reggio emilia) _ mixed by andrea sologni _ mastered by andrea suriani at alpha dept, bologna _ all songs arranged by giardini di mirò _ guests, 'end of the road/send a present to jude' giuseppe pirone, marco lodi, enrico pasini as backing vocals _ 'end of the road/send a present to jude' a friend played cello

graphic design by tomm.
thanks to bernard and orecchio acerbo –– orecchioacerbo.com